soluzioni alternative all'implantologiaUn caso del genere secondo i canoni attuali si dovrebbe risolvere con tre impianti per parte e probabilmente due grandi rialzi del seno mascellare.Il paziente ha una protesi parziale inferiore ed attuare una riabilitazione protesica fissa superiore non ha senso se non si mette in progetto anche per l'arcata inferiore.Al di la di questo quando  le condizioni di salute o la semplice volontà del paziente non lo consentono si possono seguire soluzioni alternative di altissimo profilo protesico.La protesi telescopica consiste nel preparare i denti con una determinata conicità,adattare ad essi delle cappette metalliche,preparare in laboratorio un armatura di estrema precisione che determini un frizionamento ed inserire il lavoro definitivo sopra.i pilastri sono sollecitati verticalmente e non in modo torsivo come fanno i ganci degli scheletrati.Non c è palato e la sensazione di stabilità è paragonabile a quella di una protesi fissa.In questo specifico caso è importante verificare annualmente il riassorbimento osseo sulla sella e compensarlo con un eventuale ribasamento.L'igiene è importantissimo ed ha il suo punto debole a livello delle due selle in resina ,ma non più problematico di una overdenture avvitata su impianti.