Ortodonzia fissa a Roma

Denti belli e sani


 

Ortodonzia Fissa

L'ortodonzia fissa consente il controllo tridimensionale del dente durante il suo spostamento.
Negli ultimi vent'anni ha subito un'evoluzione dettata dall'innovazione tecnologica, le linee guida d'intervento rimangono ormai ben salde.
In linea di massima vediamo i parametri che andrebbero seguiti al di là delle tecniche che ciascuno di noi predilige;
  • tecniche poco invasive;
  • forze leggere compatibilmente con lo spostamento da effettuare;
  • evitare le tecniche estrattive.
L'introduzione del tma del ni-ti (titanio molibdeno e nitinol) ci permette di avere archi più elastici ed applicare forze più leggere, bastano poche decine di grammi per spostare i denti (100-150 per i molari).
Il movimento è più biologico, diminuiscono sia i riassorbimenti ossei che quelli radicolari.
La tecnica linguale
 

Ortodonzia Mobile

L’ortodonzia mobile viene in genere utilizzata per intervenire su una situazione dentale e scheletrica in fase di sviluppo;
essa è perciò primariamente rivolta a pazienti di giovane età.
Oltre che sulla dentatura, la peculiarità della maggior parte degli apparecchi mobili è quella di lavorare sulle strutture ossee della bocca al fine di indirizzarne la crescita in senso positivo.
Questo tipo di apparecchio può essere inserito e tolto in totale autonomia da parte del paziente.
 

Ortodonzia e invisibile

Tecniche invisibili:
Invisalign, clearstep, fantasmini e nuvola sono sistemi che utilizzano mascherine di materiale relativamente elastico che trasmette microspostamenti ai denti.
Questi spostamenti sono elaborati al computer e tramutati in un certo numero di mascherine che vanno portate 20-22 ore al giorno.
Sono trasparenti (non invisibili) e necessitano di molta costanza.
Personalmente le utilizzo solo per affollamenti anteriori di piccola-media gravità che non comportino un’azione sulla classe dentale, ossia il modo in cui i denti ingranano.
Oggi il trattamento sta diventando più accessibile in quanto la competizione tra laboratori che elaborano il trattamento ha determinato una diminuzione dei costi per il dentista, quindi per il paziente.